A TU X TU CON... GIOVANNI VANINETTI!




Eccoci alla terza puntata della nostra rubrica;
oggi ci concede una breve intervista il nostro n.11, Giovanni Vaninetti. L'ex Valtellina Futsal, protagonista della vittoria della C2, si ripresenta ai nastri di partenza, augurandosi di tenere lontano i diversi infortuni che lo hanno tormentato in questi ultimi anni.
 

D: Classe 81, una vita nel mondo del futsal, cosa ti ha spinto anche quest'anno a vestire la maglia gialloblu?
R: Continuo perchè ho voglia di giocare e di divertirmi, cosa che posso sicuramente continuare a fare anche questa stagione, con questo gruppo!

D: Lo scorso campionato hai sofferto insieme ai tuoi compagni; un infortunio ti ha poi tenuto lontano dai campi. Cosa vi è mancato per rimanere in C1?
R: La C1 è un campionato difficilissimo. Ho disputato solo la metà degli incontri e mi è dispiaciuto non poter dare il mio apporto alla squadra nei momenti più critici. Credo che con più grinta e voglia di sacrificio, avremmo potuto tranquillamente salvarci, senza passare dai play-out.

D: La Derviese parte favorita. Pronostico?

R: Non partiamo favoriti. Speriamo di fare bene, ma soprattutto di fare gruppo. Le soddisfazioni possiamo togliercele solo se entreremo in campo con la voglia di lottare. Sono sicuro che sarà così.


D: Se un giorno dovessi appendere gli scarpini al chiodo, vedi un futuro da dirigente?

R: Mi piacerebbe continuare ad orbitare intorno al mondo del futsal, anche nei panni da dirigente. Mi piacerebbe provare l'esperienza di allenare una squadra. Ma vedo ancora diversi anni davanti come giocatore.
 

27/08/2018


<<torna all'archivio
 

/